Cambia ora all’ora legale

Questo fine settimana, nella notte tra il sabato e la domenica, cambieremo l’ora per adeguarci all’ora legale. Alle due di domenica mattina del giorno 30 dovrai mettere avanti l’orologio di un’ora affinché segni le tre.
Questo cambiamento arriva appena una settimana dopo l’arrivo della primavera.
Grazie a questo fará notte piú tardi, le giornate si allungheranno da qui alla fine di giugno.
L’abitudine di mettere indietro o di mettere avanti l’orologio in autunno e in primavera debuttó in Alemannia nel  191, peró si generalizzó in tutto il mondo, tra la crisi del 1973, con l’intento di risparmiare energia. Il cambio d’ora vigente si applica dal 1996. In quest’anno fu stabilito di mettere avanti di un’ora l’orologio l’ultima domenica di marzo e di retrocederla l’ultima domenica di ottobre. Questa giustificazione fatta su misura é quella seguita, definitivamente consolidata da varie direttive europee.
Chiunque maneggia orologi ufficiali forse non é a conoscenza che ogni persona nasce giá con un cronometro biologico, che segna il cosiddetto  “ritmo cardiaco”: cicli di 24 ore che si adattano alla luce solare e che governano il sistema  sonno/veglia. I nostri antenati non avevano alcun problema ad adattare la loro vita quotidiana al loro orologio interno: si alzavano e si coricavano con il sole. Peró la modernitá  portó la luce elettrica, il lavoro a turni e una rottura ogni volta con i tempi della natura. Questa operazione di risparmio energetico (un’ora indietro in autunno, un’ora avanti in primavera) puó apparire poca cosa, peró é una nuova ingerenza sociale nel ritmo interno di ogni persona.



No hay comentarios:

Publicar un comentario